javascript

JavaScript con Umbriaway Consulting, training 1!

indexContenuti con HTML, presentazione con i CSS e il comportamento interattivo con JavaScript, la santissima trinità da web developer acquisita da illuminati, il tutto lato client. Ma sviluppo web Umbria non vuole essere sacrilego quindi entra subito nel vivo di Java Script prima sessione. Le pagine web senza interattività non avrebbero nulla da offrire! Precisiamo subito che JavaScript si trova all’ interno del browser e puoi mostrare informazioni aggiornate nell’ unità di tempo, individuare il browser utente, validare form e controllare dati, creare cookies, cambiare le pagine dinamicamente e tanto altro di più! Gli script possono essere server side o client side nel primo caso abbiamo a che fare con un host, nel secondo con il nostro computer di casa che dispone di un software chiamato navigatore. jsJavaScript ha anche a che fare con situazioni server side (Node ad esempio o Angular JS) ma in questo caso studieremo la forma classica lato utente. Per partire abbiamo bisogno del solito editor di testo, come notepad ++ ad esempio. Come detto JS vive all’ interno di un documento HTML e può insinuarsi sia all’ interno dell’ HEAD come riferimento da eseguire poi nel corpo o direttamente nella pagina dei contenuti BODY. JS va inserito come istruzioni tra i tag .,…. Vediamo la classica forma del ciao umbriaway ciau!

<HTML>

<HEAD>

<TITLE>wow che network umbriaway!</TITLE>

</HEAD>

<BODY>

document.write(“ciao ciao supersviluppatore eh”);

</BODY>

</HTML>

la funzione document.write() è usata per scrivere testo nell’ HTML ma può includere anche dei tag html. Si usa molto anche in fase di testing per stampare variabili e verificare la corretta funzionalità dei cicli. Come si diceva permette anche di formattare il testo:

Catturajs

risultato il testo sarà grassettato.

Vediamo adesso l’uso JS nell’ head che ha lo svantaggio di rallentare la pagina. Gli attributi language=”javascript” type=”text/javascript” sono orpelli non necessari il primo é anche deprecato dall’ evoluzione tecnologica

 

Vediamo adesso un JS esterno che ha il vantaggio di rendere più ordinata l’architettura progettuale e rendere più fluida la velocità di rendering della pagina. I file esterni hanno estensione .js e per addizionarli si usa l’attributo src

js1

e umbriaverde.js al suo interno avrà scritta l’istruzione:

alert(“questo é un terribile avvertimento!”);

Per commentare su singola linea si usa il doppio slesh //. Per i commenti multiriga si usa /* seguito dalla chiusura */. Questa sessione di allenamento si chiude qui, sviluppo web Umbria proseguirà le sue scorribande interattive entrando nel vivo di questo linguaggio nella seconda lezione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...