agenzia web marketing
formazione, javascript

Difesa Pirc: quando invita qualcuno alla demolizione dell’impianto impugnando una pistola, il nome dell’ agonista che ha il Bianco che ha il fucile entra nella leggenda

agenzia web marketingMa di Nigel Short ne vogliamo parlare, un fortunato giocatore che ha avuto la fortuna di crescere in un contesto di supercampioni e di contnuare a tramandare quella tradizione storica estranea ai computer fino ai nostri tornei attuali esasperati da byte e computer. Certamente ad osservare con agenzia web marketing qualcosa tipo http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1124533 c’è da rimanere stereofatti (o stupefatti) perché la passeggiata finale di re che si incunea nelle retrovie nemiche é non solo memorabile ma delirante. Ma Short verrà ricordato solo per questa partita chiede agenzia web marketing? All’ indirizzo http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1123803 Miles qualche decennio fa provò a giocare a Short la difesa PIRC, un pò provocatoriamente come farebbe un torero quando sventola il drappo rosso al toro. Spesso però capita che chi ha il potere di incornare, incorna e il sacrificio di donna del bianco diventò un importante riferimento teorico. Ok e quindi Short vince solo con i pezzi bianchi? Ad esempio persino Kasparov nel 1993 venne piallato con un gambetto di re in maniera veloce e spettacolare: http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1070668. Invece la rivelazione in questi giorni di sacra festività é che Short ha giocato belle partite anche di nero tipo quella contro Gurewich con una francese che é uno dei suoi cavalli di battaglia: http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1124451. Dal punto di vista stilistico si noti come nella mentalità di questi forti superGM cresciuti all’ ombra di supercampionissimi con i controfaraglioni ci sia una volontà di portare a casa il punto senza rischi, ossia costringendo all’ immobilità e alla paralisi l’avversario prima di azzannarlo con l’ultimo morso letale. E ora appagati dal senso estetico di Short e dalla sua trionfale marcia di re prima della quarantesima mossa contro Timman saltiamo con agenzia web marketing alle regole di programmazione JS, con tutta la sua complicata e labirintica rete di operatori logici, matematici, di assegnazione etc etc. Gli operatori aritmetici eseguono funzioni aritmetiche su numeri (letterali o variabili). Nell’esempio seguente, l’operatore addizione viene utilizzato per determinare la somma di due numeri.

var x = 10 + 5;
document.write(x);

// Outputs 15

È possibile aggiungere tutti i numeri o le variabili insieme come si desidera o necessario.

var x = 10;
var y = x + 5 + 22 + 45 + 6548;
document.write(y);

//Outputs 6630

L’operatore di moltiplicazione (*) moltiplica un numero per l’altro.

var x = 10 * 5;
document.write(x);

// Outputs 50

lui / operatore è usato per eseguire operazioni di divisione:

var x = 100 / 5;
document.write(x);

// Outputs 20

L’operatore Modulus (%) restituisce il resto della divisione (ciò che rimane).

var myVariable = 26 % 6;

//myVariable equals 2

Incremento ++

L’operatore di incremento incrementa il valore numerico del suo operando di uno. Se posizionato prima dell’operando, restituisce il valore incrementato. Se posizionato dopo l’operando, restituisce il valore originale e quindi incrementa l’operando.

Decremento —

L’operatore decrementa decrementa il valore numerico del suo operando di uno. Se posizionato prima dell’operando, restituisce il valore decrementato. Se posizionato dopo l’operando, restituisce il valore originale e quindi decrementa l’operando. Come nella matematica scolastica, puoi cambiare l’ordine delle operazioni aritmetiche usando le parentesi.

Esempio: var x = (100 + 50) * 3;

Gli operatori di assegnazione assegnano valori alle variabili JavaScript. Gli operatori di confronto vengono utilizzati nelle istruzioni logiche per determinare l’uguaglianza o la differenza tra variabili o valori. Restituiscono vero o falso. L’operatore uguale a (==) controlla se i valori degli operandi sono uguali.

var num = 10;
// num == 8 will return false

La tabella inclusa da agenzia web marketing nel post spiega gli operatori di confronto. Gli operatori logici, noti anche come operatori booleani, valutano l’espressione e restituiscono true o false. La tabella inserita nella gallery da agenzia web marketing spiega gli operatori logici (AND, OR, NOT). Nell’esempio seguente, abbiamo collegato due espressioni booleane con l’operatore AND.

(4 > 2) && (10 < 15)

Perché questa espressione sia vera, entrambe le condizioni devono essere vere.

– La prima condizione determina se 4 è maggiore di 2, il che è vero.
– La seconda condizione determina se 10 è inferiore a 15, che è anche vero.

Sulla base di questi risultati, l’intera espressione è risultata vera.

Un altro operatore condizionale JavaScript assegna un valore a una variabile, in base ad alcune condizioni.Sintassi: variable = (condition) ? value1: value2 . For example:

var isAdult = (age < 18) ? “Too young”: “Old enough”;

Se l’età variabile è un valore inferiore a 18, il valore della variabile èAdulto sarà “Troppo giovane”. Altrimenti il ​​valore di isAdult sarà “Abbastanza vecchio”. Gli operatori logici ti consentono di connettere quante espressioni desideri. L’operatore più utile per le stringhe è la concatenazione, rappresentato dal segno +. La concatenazione può essere utilizzata per creare stringhe unendo più stringhe o unendo stringhe con altri tipi:

var mystring1 = “I am learning “;
var mystring2 = “JavaScript with SoloLearn.”;
document.write(mystring1 + mystring2);

I numeri tra virgolette sono trattati come stringhe: “42” non è il numero 42, è una stringa che include due caratteri, 4 e 2. In uno dei prossimi articoli agenzia web marketing riprenderà l’articolo con un approfondimento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...